Ecoincentivi 2021

Sei interessato all’acquisto di un auto e sfruttare il nuovo Ecobonus 2021?

incentivi-auto-2021-10

Gli ecoincentivi indicati dalla Legge di Bilancio 2021 continuano a seguire una suddivisione per fasce d’emissione e di alimentazione; a ciascuna corrisponde un differente bonus economico, suddiviso tra fondi di bilancio dello Stato e contributo della concessionaria. Condizione primaria è l’acquisto di un’auto nuova, anche con formula di leasing, finanziamento o noleggio a lungo termine, con prezzo di listino massimo ammesso (optional inclusi) di 50.000 euro (+IVA) per emissioni fino a 60 g/km o di 40.000 euro (+IVA) per emissioni tra 61 e 135 g/km. Ecco come si applicano.

  • Autovetture con emissione 0-20 g/km di CO2 – Si tratta essenzialmente delle ‘100% elettriche’. L’incentivo totale ottenibile è di 10.440 euro, di cui 8.000 euro di fondi statali cui si sommano 2.440 euro come contributo della concessionaria in caso di rottamazione di vettura ante-Euro 6 immatricolata in data precedente al 1 gennaio 2011. Senza rottamazione il bonus ottenibile è di 6.220 euro.
  • Autovetture con emissione 21-60 g/km di CO2 – In questa fascia ricadono principalmente le ibride ‘plug-in’. Qui l’incentivo massimo raggiungibile è di 6.940 euro, frutto di 4.500 euro di fondi nazionali cui si sommano nuovamente 2.440 euro di contributo della concessionaria in caso di rottamazione di veicolo ante-Euro 6 immatricolato prima del 1 gennaio 2011. Senza rottamazione il bonus ottenibile è di 3.720 euro.
  • Autovetture con emissione 61-135 g/km di CO2 – Questo segmento abbraccia varie tipologie di vetture: dalle ibride alle ‘tradizionali’ benzina o diesel. Il contributo degli Ecoincentivi statali scatta solo in caso di un vecchio autoveicolo (sempre di classe pre-Euro 6 e di età di 10 o più anni) e viene quantificato in 3.940 euro, come somma di 1.500 euro di contributo statale e 2.440 euro di sconto concessionaria.

 

Ecobonus anche per i veicoli commerciali

Novità introdotta dalla Manovra 2021 è l’incentivazione, con un fondo dedicato, anche dell’acquisto di veicoli commerciali. La misura è dedicata a chi compra dal 1° gennaio al 30 giugno 2021 veicoli commerciali di categoria N1 nuovi di fabbrica (fino a 3,5 t) o autoveicoli speciali di categoria M1 nuovi di fabbrica; viene riconosciuto un contributo variabile in base alla massa totale a terra e all’alimentazione del mezzo scelto, nonché a seconda se vi sia o meno l’eventuale rottamazione di un veicolo di medesima categoria con emissioni fino ad Euro 4/IV. Gli importi di questo nuovo ecoincentivo vanno da 1.200 a 8.000 euro nel caso di rottamazione, mentre in assenza di rottamazione il contributo va da un minimo di 800 euro fino a 6.400 euro.

Vuoi maggiori informazioni o fissare un appuntamento per valutare l’acquisto con gli Ecoincentivi 2021?

 

 

Compila il form per mantenerti aggiornato: ti diremo quali modelli ricevono l’ecobonus e l’importo dell’incentivo.

Richiedi informazioni
Dati personali
I campi con * sono obbligatori